Unesco, reazione alla minaccia di Trump di colpire siti culturali iraniani

Unesco
Visualizzazioni : 66

Il Direttore Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (Unesco), Audrey Azoulay, lunedì scorso durante un incontro con l’ambasciatore iraniano presso la Federazione Russa, Kazem Jalali, ha risposto alla minaccia del presidente Trump di attaccare i siti culturali iraniani, ricordando agli Stati Uniti di proteggere la proprietà culturale. In questo incontro, il direttore generale dell’Unesco ha discusso delle tensioni nella regione del Medio Oriente, in particolare la questione del patrimonio e della cultura.

Unesco sottolinea l’importanza della protezione del patrimonio culturale

Le disposizioni della Convenzione del 1954 sulla “protezione della proprietà culturale durante i conflitti armati e anche della Convenzione del 1972” sulla protezione del patrimonio culturale e naturale del mondo “sono due strumenti legali che sono stati approvati dagli Stati Uniti e dall‘Iran, ha sottolineato Azoulay.

La Convenzione del 1972 stabilisce che uno Stato membro si impegna a non prendere alcuna misura deliberata che possa arrecare danno al patrimonio culturale e naturale, direttamente o indirettamente, alla giurisdizione di altri Stati membri. Il direttore generale ha ricordato la risoluzione 2347 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, approvata all’unanimità dagli Stati membri nel 2017, che condanna la distruzione del patrimonio culturale. Azoulay ha sottolineato la globalizzazione del patrimonio culturale e naturale come fattore di pace e dialogo e ha aggiunto: “La comunità internazionale ha il dovere di preservarla e salvaguardarla per le generazioni future”.

Attacco americano a Baghdad e assassinio Soleimani

Dopo aver ordinato di assassinare venerdì scorso il comandante della forza Quds dell’Irgc, il tenente generale Qassem Soleimani e il secondo in comando delle Unità di mobilitazione popolare irachene, Abu Mahdi al-Muhandis insieme ad altri otto all’aeroporto internazionale di Baghdad, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nel suo account Twitter ha scritto che prenderà di mira i siti culturali iraniani.

di Yahya Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi