Libano, violenti combattimenti nel campo palestinese di Ain Al-Hilweh

Visualizzazioni : 113

Ain Al-HilwehViolenti combattimenti sono scoppiati ieri nel campo profughi di Ain Al-Hilweh nella città meridionale libanese di Sidone, dopo che miliziani hanno aperto il fuoco contro la forza congiunta della sicurezza palestinese. Il bilancio attuale degli scontri è di almeno due morti e 13 feriti.

Il gruppo terroristico di Bilal Badr, affiliato ad al-Qaeda, ha aperto il fuoco contro la forza di sicurezza palestinese che è stata schierata in alcune zone strategiche del campo, in seguito all’ultima battaglia durata per giorni lo scorso febbraio.

Almeno un centinaio di membri delle forze di sicurezza palestinesi guidati dal Brig. Gen. Bassam al-Saad e dal vice comandante delle forze di sicurezza nazionali, il generale Munir Maqdah, sono entrati questa mattina nella zona di Al-Tireh, la roccaforte del gruppo Badr, costringendo il gruppo terroristico a ritirarsi dalla zona di Al-Safsaf.

La forza di sicurezza palestinese comprende membri del movimento Fatah, Hamas, Osbat al-Ansar e altre fazioni palestinesi. In queste ore si continuano a sentire spari e colpi di razzi Rpg in tutto il campo.

Negli ultimi anni, le tensioni sono aumentate tra il movimento Fatah e il gruppo terroristico di Bilal al-Badr, sostenuto e finanziato dall’Arabia Saudita. Le due fazioni rivali si sono scontrate più volte nel corso dell’anno passato ad Ain al-Hilweh, causando decine di vittime.

Ain al-Hilweh è sempre stato un terreno fertile per i gruppi estremisti che hanno prosperato grazie anche alla povertà e alla disperazione che affligge il campo, soprattutto dopo l’arrivo di migliaia di palestinesi in fuga dai campi profughi.

Gli scontri sanguinosi tra Fatah e i miliziani di Jund al-Sham e Fatah al-Islam, hanno scosso il campo profughi negli ultimi mesi. Scontri armati, in particolare con il gruppo fedele al terrorista Bilal al-Badr, si registrano frequentemente. Ain al-Hilweh è il più grande e turbolento campo profughi presente in Libano, in un milione di mq. vivono oltre 80mila persone.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi