Discover Iran

Garmsari Meat Tahchin, incantevole pasto persiano

Garmsari Meat Tahchin è uno degli alimenti iraniani tradizionali di lusso nelle zone centrali del Paese. Garmsari Meat Tahchin è uno degli alimenti locali della provincia iraniana di Semnan. In generale, carne e riso sono uno tra i più antichi cibi di lusso delle regioni centrali dell’Iran. È un alimento grasso e ipercalorico, e anche costoso.

Le persone della città di Garmsar nella provincia di Semnan chiamano anche carne e riso “Tahchin”. È comunemente cucinato come Nazri, il cibo da asporto gratuito cucinato in occasioni religiose e distribuito tra le persone. Tahchin viene anche servito per cena durante le cerimonie nuziali.

Ingredienti:

Carne (preferibilmente agnello): 300gr

Riso: 3 tazze

Prugne (se piace): 200gr o 1 cucchiaio di polvere di verjuice

Cipolle di media grandezza: 2

Sultanas: 1 tazza

Sciroppo di zafferano denso: 2 cucchiai

Sale e pepe: quanto basta

Spezie: 1 cucchiaio (4 unità di polvere di rose, 2 unità di polvere di cannella, più cumino, zenzero, chiodi di garofano, vero cardamomo e polvere di noce moscata, 1 unità ciascuno)

Pistacchi e mandorle tagliuzzati per la decorazione

Patate da affettare e posizionare sul fondo della casseruola per preparare il tahdig

Burro (se piace metterlo sul riso): 1 cucchiaio

Acqua tiepida: 1 tazza

Ricetta

  1. Tagliare la carne a pezzi di 3 cm di larghezza e 1 cm di spessore. Se sono le costolette, questo renderà il cibo più delizioso. Tuttavia, la carne diventerà più scura dopo essere stata cotta.
  2. Lascia immergere l’uva sultanina e le mandorle tritate in acqua tiepida per mezz’ora. Quindi tirali fuori e fai soffriggere l’uva sultanina.
  3. Mescola carne e prugne (che hai già immerso nell’acqua) con cipolle e spezie, sale e pepe e lasciali in frigorifero per due ore.
  4. Tritare una cipolla a pezzetti molto piccoli e friggerla.
  5. Lavare il riso e immergerlo in acqua e sale per 2 ore.

Riempi una casseruola con acqua. Dopo che inizia a bollire, aggiungi sale. Rimuovere l’acqua dal riso e aggiungerlo all’acqua bollente fino a quando il riso è cotto a metà. Ci vuole meno tempo per cuocere a metà il riso che per cucinarlo. Quindi setacciare il riso per rimuovere l’acqua.

Metti due cucchiai di olio in una casseruola, metti le patate a fette sul fondo della casseruola e aggiungi sale e zafferano. Metti la carne tritata sul riso, metti le prugne sulla carne e poi aggiungi delle spezie. Aggiungi anche un po’ di sciroppo allo zafferano. Quindi aggiungi il resto del riso su altri ingredienti e continua fino a quando assumono una forma conica. Il riso si asciugherà al limite poiché il tempo di cottura è piuttosto lungo.

Quindi metti la casseruola a fuoco moderato e aggiungi una tazza di acqua bollente. Lascia bollire il riso e cuoci a vapore per 5 minuti. Quindi abbassare il fuoco molto basso. Successivamente, aggiungi l’uvetta sauté al riso. Aggiungi un po’ di sciroppo di zafferano e metti il coperchio e lascia riposare il riso per 4-5 ore, in modo che la carne sia cotta.

Metti un cucchiaio di olio in una padella piccola e Fai rosolare le mandorle, che hai già immerso nell’acqua. Dopo che è stato cotto per 4-5 ore, versare il burro fuso sul riso, se lo si desidera. Prendi l’uva sultanina e svuota il riso su un altro piatto e decoralo con uva sultanina, mandorle tritate e pistacchi.

di Giovanni Sorbello

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi