Yemen. Continuano le proteste contro il governo

Visualizzazioni : 14

di Giovanni Sorbello

Migliaia di manifestanti sono scesi ieri per le strade della capitale Sana’a cantando, “La rivoluzione continua”.  

I manifestanti hanno condannato la crescente presenza di posti di blocco militari e di veicoli blindati nella capitale. Hanno invitato il presidente Abdrabuh Mansur Hadi ad affrontare la situazione attuale dei militari e l’instabilità politica nel paese, prima di avviare un dialogo nazionale. 

Saleh si è formalmente dimesso consegnando il potere al vicepresidente Hadi, nel febbraio 2012. Il trasferimento di poteri ha avuto luogo nel corso di un accordo con la mediazione del Gulf Cooperation Council, nel mese di aprile 2011 e firmato da Saleh a Riad il 23 novembre 2011.

Hadi è un ex maresciallo britannico, ha prestato giuramento nel febbraio 2012 a seguito di una singolare candidatura alle elezioni presidenziali del 21 febbraio, sostenuta dagli Stati Uniti e dal regime saudita.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi