Discover Iran

Yazd, restaurati oltre cento monumenti storici

Oltre cento edifici storici sono stati restaurati in tutta la provincia centrale di Yazd dall’inizio dell’attuale anno solare iraniano (iniziato il 20 marzo), anche se l’epidemia di coronavirus ha bloccato il turismo del Paese.

Un budget di oltre 30 miliardi di rial (circa 700mila dollari) è stato assegnato ai progetti di restauro, ha riferito lunedì il capo del turismo provinciale, Ali-Asghar Samadiani, ai media iraniani.

Bagh-e Gandom Bathhouse, Aqa Mosque, NAvvab Vakil, Salehi, Maryam Khanum, Fortezza di Shahrasb e Fahraj Jame Mosque sono alcuni dei monumenti restaurati, ha aggiunto il funzionario. Yazd è una delle principali destinazioni turistiche in Iran in quanto abbraccia diversi monumenti antichi e storici.

Oltre 150 siti archeologici e storici sono stati identificati in tutta la provincia attraverso scavi e sondaggi condotti dal Dipartimento del Patrimonio Culturale, del Turismo e dell’Artigianato di Yazd durante l’ultimo anno iraniano.

Nel luglio 2017, la struttura storica della città di Yazd è stata nominata patrimonio mondiale dell’Unesco. Incastonata tra il Dasht-e Kavir settentrionale e il Dasht-e Lut meridionale su una pianura piana, la città dell’oasi gode di un’architettura molto armoniosa che risale a epoche diverse.

Yazd è di solito indicata come un delizioso posto in cui soggiornare, o una destinazione “da non perdere” da quasi tutti i suoi visitatori. È piena di case in mattoni di fango dotate di innovativi badgir (ventole), vicoli suggestivi e molti monumenti islamici che modellano il suo accattivante paesaggio cittadino. 
  
La città è conosciuta anche per i suoi quartieri tradizionali, il sistema qanat, case tradizionali, bazar, hammam, cisterne d’acqua, moschee, sinagoghe, templi zoroastriani e lo storico giardino di Dolat-Abad. La città gode della pacifica coesistenza di tre religioni: Islam, ebraismo e zoroastrismo.

di Redazione

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi