AsiaPrimo Piano

Mashhad, nove milioni di pellegrini nella città santa

Si prevede che oltre nove milioni di pellegrini visiteranno quest’anno la città nord-orientale dell’Iran di Mashhad considerando la lunga vacanza di Nowruz (capodanno iraniano), afferma il direttore dei Luoghi sacri e degli affari dei pellegrini di Astan Quds Razavi, Seyyed Khalil Monabbati.

Riferendosi alle misure prese durante il discorso del leader della Rivoluzione Islamica, Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, il dipartimento ha disposto da mesi dei piani speciali per il traffico dei pellegrini. Quest’anno, 90 diverse Tv a schermo piatto sono state installate in varie parti dei luoghi sacri, compresi parcheggi per seguire il discorso dell’Ayatollah Khamenei.

Il santuario dell’Imam Reza e gli edifici circostanti l’Haram-e Motahhar (recinto sacro) nella città Santa iraniana di Mashhad, comprendono una delle meraviglie del mondo islamico.

Mashhad è una città del nord-est dell’Iran, nota come luogo di pellegrinaggio religioso. In centro sorge l’ampio Santuario dell’Imam Reza, con cupole dorate e minareti illuminati di notte. Il complesso circolare comprende inoltre la tomba dello studioso libanese Sheikh Bahai, oltre alla moschea di Goharshad del XV secolo, con facciata in piastrelle e una cupola turchese. I musei all’interno del santuario includono il Museo del tappeto, con molti pezzi rari.

Dotata di una cinta muraria, Mashhad è il capoluogo della provincia del Razavi Khorasan e conta circa 2.500mila abitanti. La città sorge a 25 chilometri circa dal più antico e noto centro urbano di Tus, patria di numerosi illustri personaggi della storia islamica.

di Redazione

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi