Italia, tratti in salvo quasi cinquemila profughi

Visualizzazioni : 28

di Redazione

Quasi cinquemila rifugiati sono stati salvati nelle ultime 24 ore nel Mediterraneo dalle autorità italiane.

La guardia costiera italiana ha riferito che i rifugiati sono stati portati in salvo durante 40 operazioni di soccorso effettuate dalla marina militare e dalle organizzazioni umanitarie.

Ieri mattina, due barche con dozzine di rifugiati sono state avvistate in mare a circa 20 miglia nautiche dal porto della città libica di Sabratha, e recuperate da una nave gestita dal gruppo di volontari di base a Malta, Aid Station Offshore (Moas).

Il gruppo ha riferito di aver tratto in salvo altri 382 profughi su tre diversi grandi gommoni, tutti provenienti dall’Africa sub-sahariana.

Un’altra nave umanitaria, gestita da Medici senza Frontiere, ha soccorso altri 1.139 rifugiati su 10 imbarcazioni, mentre altre due navi di organizzazioni umanitarie hanno recuperato più di 156 migranti.

Secondo fonti del ministero dell’Interno italiano, 56,328 rifugiati hanno raggiunto l’Italia in barca nel 2016.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi