AsiaPrimo Piano

Iran, gusci di pistacchio per trattamento acque reflue

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Guilan, un istituto di istruzione superiore e studi universitari a Rasht, una grande città nella provincia di Guilan, nel nord dell’Iran, al confine con il Mar Caspio, ha prodotto un nanocatalizzatore efficiente per la rimozione di inquinanti organici dalle acque reflue industriali.

Iran-pistacchioSecondo l’Iran Nanotechnology Innovation Council, il progetto mira a produrre un nanocatalizzatore efficiente per il trattamento delle acque reflue. In questo processo, i gusci di pistacchio sono utilizzati per sintetizzare le nanoparticelle di rame che, oltre a ridurre il costo di produzione finale del nanocatalizzatore, rendono anche il processo più sano dal punto di vista ambientale.

Il dott. Kurosh Rad-Moghadam, membro della facoltà e il candidato al dottorato Alireza Taghizadeh, presso l’Università di Guilan, sono membri chiave del team che lavorano a questo progetto. I risultati sono pubblicati sul Journal of Cleaner Production con un fattore di impatto di 5,6.

di Redazione

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi