Medio OrientePrimo Piano

Gaza, Stati Uniti usano molo galleggiante come base militare

Il leader della Resistenza Yemenita Ansarullah, Abdul-Malik Badreddin al-Houthi, ha accusato Washington di inganno, sottolineando che gli Stati Uniti stanno utilizzando il loro molo galleggiante al largo della costa di Gaza, come base militare piuttosto che per fornire aiuti.

Secondo la rete televisiva yemenita Al-Masirah, Abdul-Malik Badreddin al-Houthi, ha dichiarato in un discorso settimanale che gli Stati Uniti stanno ricorrendo all’inganno. Ha detto che Washington ha allestito un porto navale a Gaza, sostenendo di essere preoccupato per la situazione umanitaria, ma in realtà lo sta usando come base militare per occupare la regione e sostenere Israele.

Al-Houthi ha affermato che gli Stati Uniti descrivono “l’occupazione come liberazione e il sostegno al genocidio e al massacro come assistenza”. Ha sottolineato che il molo galleggiante in realtà non svolge alcun ruolo nel fornire aiuti o nel soddisfare i bisogni delle persone nella Striscia di Gaza, e che gli Stati Uniti hanno spostato il molo nel porto di Ashdod occupato da Israele nel mezzo di una crescente carestia a Gaza.

Gli americani sostengono apertamente Israele, aggiungendo che bombe e materiali logistici vengono spediti agli occupanti per essere utilizzati per massacrare il popolo palestinese. Inoltre, ha sottolineato che gli Stati Uniti si stanno preparando a inviare 50 aerei da combattimento F-15 per sostenere il regime occupante al fine di rafforzare la sua capacità genocida a Gaza.

Inganno Usa a Gaza

Il Comando Centrale degli Stati Uniti (CENTCOM) ha annunciato che, a causa delle onde alte, il pontile galleggiante allestito sulla costa di Gaza sarà trasferito nel porto meridionale di Ashdod. Il canale televisivo libanese Al Mayadeen ha citato i media israeliani secondo cui i cacciatorpediniere statunitensi avrebbero già attraccato ad Ashdod. Il molo galleggiante, fortemente promosso, si è trasformato in un fallimento per l’amministrazione del presidente Joe Biden.

Il movimento di Resistenza palestinese Hamas, ha annunciato che l’obiettivo di Washington con la creazione del bacino galleggiante è quello di ingannare l’opinione pubblica mondiale e nascondere il suo sostegno militare al genocidio del regime sionista a Gaza.

di Redazione

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi