Primo Piano

Bobby Sands, martire europeo

Il Comandante dell’Esercito Repubblicano Irlandese (Ira) Bobby Sands, ventisettenne, dopo sessantasei giorni di sciopero della fame nella prigione britannica di Long Kesh, alle 1 e 17 minuti del 5 maggio del 1981 muore. Dopo di lui, altri nove uomini si lasciarono morire tra il maggio e l’agosto dello stesso anno.

“Se non sono in grado di uccidere il tuo desiderio di libertà, non potranno spezzarti. Non mi spezzeranno perché il desiderio di libertà, e della libertà della popolazione irlandese, è nel mio cuore. Verrà il giorno in cui tutta la gente d’Irlanda potrà mostrare il suo desiderio di libertà. Sarà allora che vedremo sorgere la luna”. Bobby Sands, martire europeo.

di Redazione

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi