Yemen, i mercenari della DynCorp sostituiscono i colleghi della Blackwater

Visualizzazioni : 50

di Redazione

Il primo contingente di mercenari della società privata statunitense DynCorp è arrivato nella città yemenita di Aden, per sostituire i colleghi della rivale – e ben nota – società americana Blackwater. I mercenari sono giunti nel porto di Ras Omran, a sud ovest di Aden, a bordo di unità navali speciali.

Il contingente arriva nel Paese del Golfo grazie ad un contratto di tre miliardi di dollari stipulato tra gli Emirati Arabi Uniti e la DynCorp. I mercenari saranno impegnati in Yemen, dove le forze militari degli Eau partecipano alla coalizione guidata dall’Arabia Saudita, che dallo scorso Marzo ha scatenato una brutale aggressione contro il popolo yemenita.

La Blackwater ha deciso di ritirarsi dalla regione di Bab el-Mandeb dopo che le forze yemenite hanno inflitto pesanti perdite alle unità di mercenari, costringendo gli Emirati Arabi Uniti a rivolgersi ai nuovi mercenari della DynCorp.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi