Yemen, devastante operazione militare

Yemen
Visualizzazioni : 2

Yemen – L’esercito e la Resistenza yemenita hanno effettuato una devastante offensiva militare su larga scala nella regione di Najran, al confine meridionale dell’Arabia Saudita, dove tre brigate militari saudite sono state completamente distrutte e migliaia di miliziani sono stati presi in ostaggio.

Il portavoce delle forze armate yemenite Yahya Sarea ha annunciato che la campagna è stata intitolata “Vittoria da Dio”, aggiungendo che è la più grande operazione militare dall’inizio dell’aggressione saudita nel 2015. Il generale Sarea ha aggiunto che le forze yemenite sono riuscite a controllare centinaia di chilometri quadrati a Najran e sequestrare centinaia di veicoli corazzati delle truppe saudite.

Tre brigate saudite sono crollate e migliaia di soldati e mercenari sauditi sono stati catturati durante la campagna di Najran, secondo il generale Sarea, che ha aggiunto che le forze yemenite hanno protetto le truppe catturate dai raid aerei sauditi. Il generale Sarea ha sottolineato che le brigate di fanteria, aeronautica e difesa aerea yemenite hanno partecipato alla campagna, aggiungendo che presto sarebbero stati rivelati ulteriori dettagli delle operazioni militari che erano ancora in corso al momento del briefing.

Lo Yemen è da marzo 2015 sotto la brutale aggressione della coalizione guidata dai sauditi, nel tentativo di ripristinare il controllo del fuggitivo presidente Abd Rabbu Mansour Hadi, che è alleato di Riyadh. Decine di migliaia di persone, in maggioranza civili, sono state uccise e ferite negli attacchi lanciati dalla coalizione. La coalizione, che comprende oltre all’Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti: Bahrain, Egitto, Marocco, Giordania, Sudan e Kuwait, ha anche imposto un duro blocco contro lo Yemen.

In Yemen due milioni di bambini senza scuola

Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (Unicef) stima che due milioni di bambini non vanno a scuola nello Yemen, vittima da oltre quattro anni di una devastante aggressione militare a guida saudita. In una dichiarazione rilasciata mercoledì scorso, il rappresentante dell’Unicef nello Yemen, Sara Beysolow Nyanti, ha dichiarato che circa due milioni di bambini yemeniti non possono andare a scuola a causa della guerra saudita.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi