AsiaPrimo Piano

Unrwa: servono 200 milioni di dollari per i palestinesi in Siria

di Chiara Lyn Russo

L’italiano Filippo Grandi, Commissario Generale dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’impiego dei rifugiati palestinesi del Vicino Oriente (UNRWA), dichiara che c’è l’urgente necessità di fondi, circa 200 milioni di dollari per continuare a finanziare le operazioni di sostegno dell’UNRWA, che protegge e difende circa 4,7 milioni di rifugiati palestinesi registrati in Giordania, Libano, Syria e nel territorio occupato della Palestina, fornendo loro assistenza per quanto riguarda l’educazione, la salute, il sostegno comunitario e la risposta alle emergenze nei periodi di conflitti armati.

In una conferenza stampa Grandi ha detto che l’UNRWA ha aderito all’appello delle Nazioni Unite per la reperiblità di questi fondi, soprattutto per l’emergenza dei palestinesi in Siria, perchè crede fermamente che l’impegno debba perdurare in quelle zone, per dare appoggio sistematico e soprattutto assistenza in denaro agli sfollati, mentre è necessario occuparsi di coloro che fuggono dal Paese, in particolare verso il Libano.

Filippo Grandi ha anche detto che l’UNRWA ha avuto accesso, il mese scorso, a soli sette dei dodici campi di profughi palestinesi in Siria.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi