Tanzania: polizia reprime manifestanti musulmani

Visualizzazioni : 18

di Redazione

L’arresto di un leader musulmano avvenuta mercoledì scorso in Tanzania, ha scatenato le proteste che hanno portato ad uno scontro tra polizia e manifestanti in varie parti del Paese.

Decine di giovani musulmani si sono riuniti ieri intorno al quartier generale della polizia a Dar-al-Salaam, capitale della Tanzania, per chiedere la liberazione dello sceicco Issa Ponda Ponda, ed una trentina di musulmani arrestati nei giorni scorsi dopo l’aumento degli scontri religiosi in Tanzania.

Sheikh Issa Ponda ha recentemente organizzato delle manifestazioni non autorizzate dei suoi sostenitori, chiedendo la fine dello spargimento di sangue a Dar-al-Salaam ed in tutto il paese.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi