Spagna, di nuovo illegale l’aborto

Visualizzazioni : 16

di Redazione

Il parlamento spagnolo ha approvato nelle scorse ore la nuova legge sull’aborto; di fatto, l’interruzione di gravidanza da adesso in poi è di nuovo illegale, tranne che per rari casi, come quello inerente la salute della madre e la violenza sessuale. Esultano le associazioni “pro life”, mentre parlano di passo indietro quelle pro aborto.

Di sicuro, è il segno che in Spagna i tempi stanno cambiando: finita con il disgusto degli spagnoli l’epoca delle “riforme sociali” di Zapatero, in cui si è introdotto il matrimonio gay, oggi il paese iberico va nella direzione opposta, con una restaurazione di alcune norme cancellate dall’ondata laica che aveva travolto il paese negli ultimi decenni.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi