Siria. L’esercito uccide decine di “ribelli” e sequestra camion carichi di armi

Visualizzazioni : 7

di Redazione

L’esercito ha issato la bandiera siriana su tutti gli edifici governativi della provincia di Homs, liberata in larga parte dai terroristi. Nel corso di un violento scontro a fuoco i militari siriani hanno ucciso una decina di miliziani del Fronte Al Nusra, arrestati altri venti e sequestrato camion carichi di armi e munizioni, lo riferisce Al Manar.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi