Medio Oriente

Repubblica Islamica, ostacolo al dominio Usa sul mondo

Il politico russo Sergey Baburin, candidato alle elezioni presidenziali russe del 2018, ha descritto la Repubblica Islamica dell’Iran come un grosso ostacolo per gli Stati Uniti per dominare il mondo. Sergey Baburin ha fatto queste osservazioni sabato durante un’intervista con l’agenzia di stampa nazionale iraniana l’Irna.

Baburin ha affermato che le persone nei Paesi del Medio Oriente sono state ispirate dalla Rivoluzione Islamica iraniana. Fu il 1 febbraio 1979 che la Rivoluzione Islamica sotto la guida del padre della Rivoluzione, l’Imam Khomeini, ottenne la vittoria contro l’arroganza americana.

Come ha sottolineato Baburin, l’umiliante uscita delle forze di occupazione statunitensi dall’Afghanistan nell’agosto 2021 e il ritiro dall’Iraq sono stati gli effetti della Rivoluzione Islamica. Inoltre, ha dichiarato che la lotta per la libertà del popolo palestinese è stata ispirata dalla Rivoluzione Islamica.

Oggi, milioni di persone in tutto il mondo apprezzano la Rivoluzione Islamica e le aspirazioni del defunto Imam Khomeini, ha osservato il politico russo.

Il 1° febbraio si ricorda il ritorno nel 1979 del defunto Imam Khomeini – il padre della Rivoluzione Islamica e fondatore della Repubblica Islamica – in Iran dopo 15 anni di esilio. Il suo ritorno portò alla vittoria della Rivoluzione Islamica del 1979.

di Redazione

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi