Palestina. Sheikh Saadi inizia sciopero della fame per protestare contro l’arresto della moglie

Visualizzazioni : 16

di Redazione

Lo sceicco Bassam Saadi dirigente della Jihad islamica e detenuto nelle carceri israeliane, nella serata di oggi ha annunciato l’inizio dello sciopero della fame, per protestare contro l’arresto di sua moglie Nawal, avvenuto questa mattina all’alba a Jenin, da parte dell’esercito israeliano.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi