Occidente preoccupato per la formazione di un grande potere islamico

Visualizzazioni : 4

Il Primo ufficiale militare del leader iraniano Āyatollāh Seyyed Alī Ḥoseynī Khāmeneī, il generale maggiore Yahya Rahim Safavi, ha dichiarato che l’Occidente è preoccupato per la formazione di un grande potere islamico.

Occidente-IranLa Repubblica islamica dell’Iran è una parte centrale della civiltà islamica e la formazione di un grande potere islamico nel mondo contemporaneo ha preoccupato l’Occidente, ha aggiunto l’alto funzionario militare iraniano.

Intervenuto ieri nel corso di una cerimonia locale nella città santa di Qom, il generale ha dichiarato che “dopo il collasso dell’Urss (Unione della Repubblica Socialista Sovietica), il governo Usa ha fatto il massimo sforzo per bilanciare unilateralmente il potere nel mondo, ma la concorrenza con altri Paesi come la Repubblica Popolare Cinese è tra le principali sfide degli Stati Uniti in futuro nel potere militare, economico e tecnologico”.

Circa il 75% delle riserve di petrolio grezzo e il 57% delle riserve di gas naturale sono di proprietà dei Paesi islamici, ha ribadito Safavi. Circa il 90 percento del commercio globale e dei trasporti viene effettuato via mare, ha dichiarato il generale Safavi, aggiungendo che 11 importanti canali navigabili sono sotto il controllo dei Paesi musulmani. Questo dimostra il grande potere del mondo islamico nell’arena internazionale, ha concluso.

di Redazione

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi