Missili guidati nelle mani della Resistenza a Gaza e Libano

Visualizzazioni : 13

Teheran – Il segretario del Consiglio Supremo di sicurezza nazionale dell’Iran, Ali Shamkhani, ha dichiarato che il Paese non deve affrontare restrizioni scientifiche per aumentare la portata dei suoi missili, sottolineando che i missili guidati di precisione della Repubblica Islamica sono ora nelle mani dei combattenti della Resistenza a Gaza e in Libano.

Resistenza-libanoTuttavia, l’alto funzionario iraniano ha notato che la Repubblica Islamica dell’Iran attualmente non ha intenzione di aumentare la gamma dei suoi missili e si concentra solo sul miglioramento della precisione della sua tecnologia missilistica. Le osservazioni di Shamkhani sono giunte martedì scorso durante un discorso a un summit nazionale sulla tecnologia spaziale all’Università della Scienza e della Tecnologia dell’Iran, a Teheran.

Il segretario del Consiglio Supremo di sicurezza nazionale ha aggiunto che i media occidentali e israeliani hanno condotto una campagna di propaganda contro l’Iran collegando il programma spaziale del Paese al suo potere missilistico. “L’Iran non ha restrizioni scientifiche e operative per aumentare la portata dei suoi missili militari, e sta solo lavorando costantemente per aumentare la precisione dei missili sulla base della sua dottrina della difesa, e non ha intenzione di aumentare il raggio d’azione”, ha aggiunto Shamkhani.

Il funzionario iraniano ha anche osservato che “la campagna di propaganda anti-Iran di Israele” era in realtà “volta a deviare l’opinione pubblica dalla corruzione morale ed economica tra i governanti del regime sionista. Nulla è più scandaloso per il regime di Tel Aviv, che pretende di essere il potere superiore dell’intelligence, che realizzare… che i suoi ministri di governo si siano trasformati in fonti di intelligence per altri governi; che centinaia di chilometri di tunnel sono stati scavati sotto i suoi piedi; e quei missili guidati con precisione sono ora nelle mani potenti dei combattenti della resistenza a Gaza e in Libano”, ha concluso Ali Shamkhani.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi