Iraq – Sacerdote decapitato dai terroristi dell’Isis

Visualizzazioni : 21

di Redazione

Un sacerdote iracheno, Polous Yacoub, catturato sette mesi fa dall’Isis è stato decapitato dai terroristi nel quartiere orientale di Mosul.

Secondo il Wall Street Journal, dopo aver subito le continue violenze dell’Isis, centinaia di uomini cristiani per la prima volta stanno raccogliendo armi e munizioni e si stanno addestrando nelle colline del nord-est dell’Iraq, per difendere le loro città dalla brutale aggressione dell’Isis.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi