Iran: i governanti sauditi sono criminali di guerra

Visualizzazioni : 27

YemenDiventa sempre più teso il confronto a distanza tra Iran ed Arabia Saudita. Il ministro della Difesa iraniano Hussein Dehqan ha condannato l’ultimo massacro saudita in Yemen, definendo i governanti sauditi dei “criminali di guerra che dovrebbero essere messo sotto processo”.

“Hanno commesso un crimine imperdonabile che non dovrebbe passare inosservato da parte della comunità internazionale”, ha dichiarato Dehqan. “Chi tace contro queste crimini diventa complice del regime saudita”.

Più di 150 persone sono state uccise e oltre 500 sono rimaste ferite sabato scorso nel corso di un raid aereo saudita contro una cerimonia funebre nella capitale dello Yemen, Sana’a. Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Bahram Qassemi ha dichiarato che la comunità internazionale da oltre un anno e mezzo tace sulla brutale aggressione militare saudita che ha provocato almeno diecimila vittime.

“Per porre fine alla devastante crisi nello Yemen, bisogna fermare l’aggressione saudita e iniziare un dialogo serio con la partecipazione di tutte le parti yemenite,” ha concluso il portavoce.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi