Medio OrientePrimo Piano

Hezbollah orgoglio di tutti i movimenti di liberazione nel mondo

Nel corso di un incontro con un gruppo di famiglie di martiri libanesi tenutosi nell’auditorium Velayat del sacro santuario di Mashhad, Hoj. Ahmad Marvi, il capo custode di Astan Quds Razavi ha espresso gratitudine per il brillante percorso del fondatore e martire di Hezbollah, Abbas Mousavi seguito da un altro nobile leader, Seyyed Hassan Nasrallah, con la stessa forza e valore.

hezbollah“Il movimento di Resistenza Islamica Hezbollah è riuscito a cancellare il sonno dagli occhi degli israeliani, con la sua autorità, fede… e tanti cari martiri”, ha dichiarato il capo custode di Astan Quds Razavi. Hoj. Ahmad Marvi ha dichiarato che il movimento libanese è l’orgoglio di tutti i movimenti di liberazione nel mondo. Astan Quds Razavi è una fondazione con sede a Mashhad che gestisce il santuario dell’Imam Reza e le varie istituzioni che appartengono all’organizzazione.

L’alto religioso iraniano ha inoltre aggiunto che tra Iran ed Hezbollah non esiste una distanza oltre a quella geografica e ha pregato per i martiri libanesi e per la salute e il benessere del Segretario generale del movimento di Resistenza Seyyed Hassan Nasrallah. Ha anche espresso la speranza che Dio conceda ogni giorno più grandiosità, dignità e potere ad Hezbollah e a tutti gli uomini di fede.

Hezbollah domina la scena mediorientale

Tra le conseguenze più importanti della vittoria della Rivoluzione Islamica in Iran, ci fu nel 1982 la fondazione del movimento di Resistenza libanese Hezbollah, che iniziò le sue vittoriose operazioni militari contro l’occupazione israeliana nel sud del Libano.

Oggi, Hezbollah è diventato uno degli attori più potenti della corte politica e militare in Medio Oriente dopo aver liberato i territori occupati libanesi, sconfiggendo l’aggressione sionista sul Libano nel 2006 e ricoprendo un ruolo determinante nella lotta contro i gruppi terroristici in Siria.

La Repubblica islamica in Iran e la Resistenza islamica in Libano hanno sfidato e affrontato l’egemonia degli Stati Uniti nel mondo, frustrando le sue trame e gli schemi che hanno preso di mira soprattutto la comunità araba e islamica.

Basandosi sugli insegnamenti islamici e facendo ricorso ai mezzi del potere e della prosperità su tutti i livelli (politico, militare, economico e scientifico), l’Iran ed Hezbollah sono riusciti a sconfiggere l’arroganza degli Stati Uniti in Medio Oriente.

di Giovanni Sorbello

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi