Gli Usa attaccano obiettivi Isil in Siria, uccisi 11 civili

Visualizzazioni : 17

di Redazione

Gli Stati Uniti e i loro alleati hanno effettuato la scorsa notte almeno 50 raid aerei contro i gruppi terroristici che operano all’interno della Siria. I raid aerei sono stati lanciati nel nord e nell’est della Siria colpendo i miliziani dell’Isil e del Fronte Al-Nusra. Il bilancio degli attacchi sarebbe di circa 50 terroristi e 11 civili uccisi.

Almeno venti raid hanno preso di mira covi, postazioni e posti di blocco dell’Isil nella città di Raqqa, nonché sulla sua periferia orientale e occidentale. Altri trenta attacchi sono stati segnalati nella provincia di Deir Ezzor in Siria orientale, che confina con l’Iraq, mentre postazioni del Fronte Al-Nusra sono state colpite nella provincia di Aleppo.

I media statunitensi hanno riferito che i Paesi arabi del Bahrain, Giordania, Qatar, Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti hanno partecipato agli attacchi.

Il ministero degli Esteri siriano ha rilasciato oggi una dichiarazione in cui afferma che Washington ha informato l’inviato permanente della Siria alle Nazioni Unite, che sarebbero stati lanciati attacchi contro i terroristi dell’Isil nel Paese arabo.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi