Africa

Gli Stati Uniti impongono sanzioni contro leader M23

di Giovanni Sorbello
Il dipartimento del Tesoro statunitense sta imponendo sanzioni contro i due leader del movimento M23, che ha istituito un governo parallelo nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo.

Il Dipartimento del Tesoro USA ha accusato ieri Baudoin Ngaruye e Kaina Innocenzo, di utilizzare bambini soldato. Il Tesoro ha dichiarato che i due uomini sono stati puniti per il loro “coinvolgimento nel reclutamento e l’impiego di bambini soldato nel conflitto nella RDC e per essere leader di un gruppo che impedisce il disarmo, il rimpatrio e il reinsediamento dei combattenti”.
Esperti di Kinshasa e delle Nazioni Unite dichiarono che il Ruanda sta sostenendo i ribelli del M23, che stanno rafforzando la loro presenza nelle province del Nord Kivu e del Sud Kivu, nel Congo orientale e potrebbe compromettere seriamente il mandato del governo congolese nella regione.

L’M23 ha disertato dall’esercito congolese nel mese di aprile, per protestare contro presunti maltrattamenti nelle Forze Armate della Repubblica Democratica del Congo (FARDC). Erano già stati integrati nell’esercito congolese sotto un accordo di pace firmato nel 2009. Dagli inizi di maggio, oltre 90omila persone hanno abbandonato le loro case nel Congo orientale. La maggior parte di loro si sono reinsediati all’interno del Congo, ma decine di migliaia di persone hanno attraversato il confine con il Ruanda e l’Uganda. Il Congo orientale ha conosciuto cicli interminabili di violenza dal 1998, oltre 5,5 milioni di persone sono state uccise in 14 anni di guerra.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi