Cultura

Dalla Tragedia alla Liberazione

di Redazione

Nei prossimi giorni ricorrono due importanti anniversari storici. Il primo è quello che la popolazione palestinese definisce Nakba” (catastrofe, tragedia), e cioè l’autoproclamazione nel 1948, da parte degli occupanti sionisti, del cosiddetto “Stato d’Israele” sulla terra palestinese. Autoproclamazione che causò e continua a causare tristezza, lutti e sofferenze per l’autoctono popolo palestinese.

Il secondo è invece la liberazione, avvenuta nel 2000, del sud del Libano dall’occupazione israeliana, grazie agli sforzi e sacrifici della Resistenza Islamica del Paese.

Per ricordare queste due ricorrenze storiche l’Associazione Islamica Imam Mahdi (AJ) ha organizzato un incontro, presso il proprio Centro Islamico di Roma, mercoledì 15 maggio, a partire dalle ore 21.10, con la presenza del noto giornalista e analista libanese Ghaleb Kandil.

Programma:

Ore 20.40: Salat al-Maghrib wal ‘Isha (Preghiera del Tramonto e della Sera)

Ore 21.10: lettura del Sacro Corano e intervento introduttivo dell’Hujjatulislam Di Palma

Ore 21.20: intervento del Dott. Ghaleb Kandil, seguito da dibattito

Ore 22.10: cena con buffet

Come raggiungere il Centro Islamico:

Metropolitana: Linea A (rossa) – Fermata “Furio Camillo”

Treno: Stazione Tuscolana

Raccordo Anulare: Uscita 21 – percorrere via Tuscolana fino all’altezza del civico n. 283 (angolo Via Nocera)

*Le signore sono pregate, nel rispetto del luogo religioso, di indossare un foulard sulla testa (coloro che ne fossero sprovviste potranno trovarli all’ingresso del Centro Islamico).

Per informazioni: www.islamshia.org – imam_mahdi59@yahoo.it – 3394968095

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi