Discover Iran

Cristiani iraniani celebrano serenamente il nuovo anno

Il capodanno cristiano è iniziato e sono in corso celebrazioni in tutto il mondo e l’Iran non fa eccezione. Proprio come ogni anno, i cristiani armeni a Teheran visitano la chiesa di Saint Sarkis in un quartiere del centro per osservare la festa con le preghiere. La maggior parte dei cristiani iraniani sono armeni e seguono il ramo orientale del cristianesimo ortodosso. Come molti altri cristiani, celebrano il nuovo anno con riunioni di famiglia, tra le altre tradizioni.

Cristiani iraniani praticano liberamente il loro culto

Come altre comunità cristiane, gli armeni iraniani celebrano il nuovo anno il primo gennaio, ma osservano il Natale il 6 gennaio, anziché il 25 dicembre. Tuttavia, iniziano le celebrazioni insieme ai loro compagni cristiani in tutto il mondo. I cristiani rappresentano meno dell’uno per cento della popolazione iraniana, ma quando si tratta del capodanno cristiano, l’umore festoso si fa sentire ovunque, dal momento che queste persone si sentono a casa celebrando pubblicamente la festività. I cristiani iraniani, principalmente armeni e assiri, eseguono tranquillamente i riti religiosi nelle 300 chiese sparse in tutto il Paese, alcune delle quali site nelle province orientali e occidentali dell’Azerbaijan,.

Cristiani e seguaci di altre religioni come l’ebraismo sono riconosciuti come minoranze religiose ufficiali in Iran, che è una nazione prevalentemente musulmana. Le minoranze religiose hanno i loro rappresentanti nel parlamento iraniano per proteggere i loro diritti civili e religiosi.

A differenza dell’ipocrisia occidentale, in Iran le minoranze religiose vengono realmente tutelate. A tal proposito, il Presidente del Parlamento iraniano Ali Larijani ha dichiarato che la costituzione iraniana non distingue tra fedeli di religioni diverse e considera tutte le religioni in modo uguale. L’alto funzionario iraniano ha fatto queste dichiarazioni nel corso di un incontro con i parlamentari armeni, assiri e cristiani svoltosi a Teheran. Il presidente del parlamento iraniano ha ribadito che in Iran i seguaci delle diverse fedi vivono pacificamente gli uni accanto agli altri.

di Giovanni Sorbello

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi