Beirut, scontri davanti la Banca centrale

Beirut-scontri
Visualizzazioni : 46

Le forze di sicurezza libanesi hanno usato gas lacrimogeni contro i manifestanti che ieri hanno vandalizzato la Banca centrale del Libano. Gli scontri nelle vicinanze della Banca centrale sono scoppiati quando i manifestanti hanno bloccato le strade intorno alla capitale Beirut per esprimere la loro insofferenza per la gestione da parte del governo libanese della crisi economia del Paese. I manifestanti hanno sfociato la loro rabbia verso le banche, che hanno imposto controlli sui capitali in valuta estera (il Libano dipende dal dollaro). Sono state infrante le vetrate delle banche e gli uffici di cambio vicino alla Banca centrale. La violenza ha avuto luogo su una delle vie più affollate di Beirut, Hamra Street, piena di cinema e ristoranti.

di Redazione

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi